Notizie flash

Regala una pianta...una pianta vive con Te, cresce con Te e, se la regali, continua a parlare di Te!

Lavori del mese e consigli utili

IN  CASA  E  IN TERRAZZO

Luglio porta con sè le giornate afose che ci invitano ad abbassare un po' le tapparelle per avere più fresco in casa. Ciò comporta uno stress per le piante da appartamento; se proprio non si riesce a mantenere in casa una giusta luminosità , che permetterebbe alle piante di vivere indisturbate al loro posto, è preferibile  posizionarle in terrazza dopo aver collocato stuoie di canna o altro per creare un ombreggiamento che le ripari completamente dai raggi diretti del sole. Non devono mancare frequenti ed attente annaffiature durante tutta la stagione calda, ma attenzione che nelle ore centrali del giorno non ci sia acqua nei sottovasi: questo porterebbe a "bollitura" le radici con grave danno alle piante. La concimazione preferibile in questo periodo è quella che utilizza fertilizzanti liquidi, a pronto effetto. All'aria libera le piante sono anche più esposte alle aggressioni dei parassiti: controllare attentamente ed eseguire eventuali trattamenti dopo il tramonto del sole. Pulire con cura le foglie asportando la polvere che vi si deposita utilizzando dell'ovatta imbevuta di acqua distillata (e non altri prodotti organici che attirerebbero gli insetti! ). Si possono rinvasare le orchidee, dividendole in più vasi se è necessario ed utilizzando il composto adatto ( a base di corteccia di pino). Nelle fioriere si possono piantare le annuali scegliendo, tra le varie proposte che trovate nel nostro punto vendita, quelle che meglio si adattano sul vostro balcone tenendo conto di molti fattori: sole, ombra, mezz'ombra, vento, vicinanza del mare...Vi guidiamo volentieri nella scelta giusta.

IN  GIARDINO

E' questo il momento di potare gli arbusti che hanno già finito la fioritura (lillà, rododendri, viburni...)e che devono essere rinnovati in modo da fiorire maggiormente l'anno prossimo. Le piante erbacee perenni vanno cimate. Occorre eliminare i fiori appassiti alle rose rifiorenti, concimarle ed osservare attentamente che non ci siano afidi sui germogli o "mal bianco" sulle foglie. Le annaffiature devono essere regolari ed eseguite preferibilmente nelle ore più fresche. E' ora di piantare le fucsie negli angoli ombreggiati, i girasoli nelle zone più calde e, in più, tutte le fioriture stagionali che abbelliranno il giardino fino all'autunno inoltrato: impatiens, begonie, vinca, petunie, salvia splendente, tagetes, lobelia, verbena, portulaca...Ci sono anche  piante che non hanno fiori vistosi, ma foglie decorative che ben si adattano ad essere utilizzate nelle aiuole e nelle ciotole per creare effetti cromatici interessanti: coleus ( presso il nostro garden trovate anche la varietà "Kong" gigante con colori veramente "elettrizzanti"), ederine, dicondra pendente, santolina, cineraria marittima, begonie Rex...In questo momento il giardino è una gioia per gli occhi e trascorrere un po' di tempo (al mattino presto o alla sera) occupandoci delle piante, annaffiandole, osservandole...ci riconcilia col mondo; il contatto con la natura ci aiuta a riappropriarci della nostra vita e a svuotare la mente dai problemi quotidiani. E' vero: provate!!!