Notizie flash

Sono pronte le
Stelle di Natale
in varie misure e colori!
Venite nel garden per scoprire le novità 2016 !!!

Abbiamo frequentato il corso regionale propedeutico all'apertura della nuova FATTORIA  DIDATTICA che può ospitare tutti coloro che sono interessati alle molteplici attività che vengono proposte.

I vari progetti studiati da Viviana Siviero ( la responsabile delle attività didattiche ) per ogni fascia di età, sono stati spediti ai Presidi di tutte le scuole della zona affinchè li sottopongano all'attenzione degli Insegnanti.

La FATTORIA  DIDATTICA accoglie le scolaresche negli appositi spazi, strutturati in modo da risultare confortevoli e stimolanti, le guida nell'esplorazione del vivaio, le assiste nelle attività pratiche di laboratorio e dà loro gli stimoli giusti per appassionarsi alla coltivazione, alla propagazione e alla cura del mondo verde.

a scuola di alberi

I gruppi possono anche optare per la giornata intera ( dalle ore 10.00 alle 16.00 ad esempio ) avendo a disposizione uno spazio predisposto per consumare il pranzo al sacco, servizi igienici, acqua potabile.......

E' gradita la prenotazione con otto o dieci giorni di anticipo per organizzare al meglio la Vostra visita. Vi aspettiamo!

Clicca qui per scaricare la scheda di prenotazione Ludogarden.

Per contattarci potete rivolgerVi direttamente a Viviana Siviero al numero 3402358308, oppure 0182989146; inoltre Vi possiamo rispondere se componete il numero 0182940600 o ancora il 3357373929.


Ecco di seguito il contenuto del libretto che è stato inviato agli Insegnanti delle Scuole del territorio:

Scuole elementari dell'infanzia - Nido

La Floricoltura Vivai Michelini, che si occupa della coltivazione e della vendita di piante fiorite, ornamentali, da frutto, conifere e cactacee, prosegue le attività del LUDOGARDEN. Abbiamo frequentato il corso regionale propedeutico all'apertura della nuova fattoria didattica che può ospitare tutti coloro che sono interessati alle molteplici attività che vengono proposte.

I vari progetti studiati da Viviana Siviero (la responsabile delle attività didattiche) per ogni fascia di età, sono stati spediti ai Presidi di tutte le scuole della zona affinché li sottopongano all'attenzione degli Insegnanti.

La fattoria didattica accoglie le scolaresche negli appositi spazi, strutturati in modo da risultare confortevoli e stimolanti, le guida nell'esplorazione del vivaio, le assiste nelle attività pratiche di laboratorio e dà loro gli stimoli giusti per appassionarsi alla coltivazione, alla propagazione e alla cura del mondo verde.

I percorsi sono stati studiati in base all'argomento e alla fascia d'età e sono strutturati in modo da stimolare l'interesse dei ragazzi, con l'obiettivo di imparare divertendosi. Al termine di ogni incontro gli utenti portano a casa il “frutto del proprio lavoro”. Questo è un modo semplice e divertente per ricordare la bella giornata passata “nel” e “col” verde, all'aria aperta: un moderno viaggio nell'antico mondo contadino.

GIORNATA TIPO: arrivo, saluto e sistemazione in aula Ludogarden (in una serra attrezzata). Inizio percorso e visita ai vari settori del vivaio e delle serre. Laboratorio creativo o pratico. Pausa all'aperto in un'apposita area verde. Se è previsto dal percorso scelto, assaggio di frutta e verdura.

Ogni percorso può essere realizzato in mezza giornata (percorso ridotto) o in giornata intera (con pranzo al sacco autogestito, a cura del gruppo). Non è possibile abbinare nella stessa giornata due diversi percorsi, in quanto il nostro metodo lavorativo è basato sull'unicità dell'obiettivo al fine di stimolare la memoria a lungo termine.

E' gradita la prenotazione con otto o dieci giorni di anticipo per organizzare al meglio la Vostra visita. Vi aspettiamo!

La scheda di prenotazione per il Ludogarden è scaricabile dal sito www.michelinivivai.it

Contatti:

Viviana Siviero: 3402358308 / 0182 989146

(Responsabile delle attività didattiche)

Floricoltura Vivai Michelini: 0182940600 /3357373929.

 

SCUOLE ELEMENTARI

Percorsi di conoscenza del territorio e tradizioni:

  • Nonsolobasilico: le eccellenze di Liguria (Novità)

Alla scoperta dei prodotti tipici ( eccellenze del territorio ) noti o sconosciuti presentati in base alla loro valenza storica e culturale nonché alle particolarità organolettiche e al loro impiego. (Il chinotto di Savona, la zucca trombetta  di Albenga, il pomodoro cuore di bue, l'asparago violetto, il carciofo spinoso, la pesca Michelini e le altre pesche del ponente ligure, l'oliva taggiasca, l'albicocca di Valleggia, la mela Carla di Finale Ligure, l'aglio di Vessalico, le castagne di Calizzano, le patate dell'alta Val Bormida, l'arancio pernambucco etc...)

AREA DI INTERESSE: scienze, storia, storia dell'alimentazione, nutrizionistica, area antropologica

  • Alberi e arbusti di Liguria: collezionarli in un libro (Novità)

Il percorso si propone l'obiettivo di creare con i ragazzi un inventario delle principali specie di piante autoctone considerando la forma delle foglie, i fiori e il portamento. Il libro si realizzerà a partire da un     percorso-gioco in cui diverse squadre si sfideranno nella realizzazione delle varie pagine.

AREA D'INTERESSE: geografia, scienze, italiano.



Percorsi natura e scienza esperienza:


  • Un giardino da mangiare (Novità)

La fattoria Didattica Michelini mette a disposizione una grande aiuola di aromatiche rare e di fiori edibili che sarà al centro dell'attività. Il percorso si pone l'obiettivo di far fruire le specie in maniera originale: un fiore così può essere colto, mangiato, ma anche trasformato in un profumo.

AREA DI INTERESSE: scienze, storia dell'alimentazione e nutrizionistica, attività interdisciplinare

  • Il ciclo dell'acqua (Novità)

L'acqua è una delle principali risorse del pianeta, responsabile della determinazione   dei fenomeni climatici. I ragazzi verranno accompagnati in un percorso-gioco che mostra il ciclo dell'acqua per capire l'evaporazione, la condensazione, la precipitazione e il trasporto. Inoltre verranno mostrati loro tutti i tipi di impianto di irrigazione presenti in un vivaio, dai tempi antichi (noria) ai giorni nostri (impianto di    vaporizzazione letto caldo, impianto a goccia, subirrigazione, etc.)

Il percorso si completa con laboratori scientifici e artistici in base alla fascia di età e alla durata della visita.

AREA DI INTERESSE: scienze, geografia.

  • Dire, fare, annusare, guardare... non solo con gli occhi...

I 5 sensi vengono stravolti: ciò che siamo abituati a guardare verrà toccato, ciò che di solito annusiamo verrà guardato e ciò che normalmente tocchiamo sarà ascoltato! Che rumore fa una foglia? Che forma ha un profumo e che colore ha un suono come quello del vento che attraversa le foglie di bambù? Un laboratorio magico in cui di volta in volta un senso verrà escluso per un'esperienza emozionante. Durante il percorso i ragazzi si sfideranno in un gioco a squadre basato sulla ricerca, riconoscimento e confronto di vari materiali naturali, prima di cimentarsi nella realizzazione di un sacchettino per profumare i cassetti home-made.

AREA D' INTERESSE: laboratorio creativo e motorio, scienze, gioco.


  • Per fare tutto ci vuole un fiore. Semina, innesto e talea: come nasce una pianta.

Come nascono le piante? Non solo dal seme, ma anche per innesto e per talea. I piccoli si troveranno ad impersonare la pianta e la sua vita: verranno “piantati in un grande vaso e dovranno germogliare; dopo essere stati “rivestiti” di fiori e foglie giocheranno ad innestarsi e si divertiranno ad utilizzare personalmente la macchina invasatrice. Realizzeranno inoltre un collage con veri petali e vere foglie . Al termine della visita porteranno a casa il loro vasetto con la talea.

AREA D' INTERESSE: scienze, attività musico-motoria, laboratorio di creatività , gioco.



 











Percorsi storia

  • A spasso nel tempo: la magia delle piante preistoriche (in collaborazione con le grotte di Toirano).

Anche se tendiamo a dimenticarlo, alcune piante, esistono fin dalla preistoria, come ad esempio la felce, il ginkgo biloba... Il territorio di Toirano ospita le meravigliose grotte, meta ogni anno di turisti e curiosi. Partendo dalla storia ad esse collegata, i piccoli saranno accompagnati in un viaggio fantastico attraverso le meraviglie naturali, gli usi e i costumi di quel remoto pezzo di storia, completando le informazioni su un periodo e su un territorio di grande interesse. Il laboratorio si compone di differenti proposte: sarà possibile creare una “foglia per sempre” (fossile vegetale) e realizzare fantasiosi dinosauri con le foglie delle piante primitive.

AREA DI INTERESSE: Storia, area antropologica.

  • L'antico Egitto: divinità e misteri naturali.

Le piante caratteristiche delle sponde del Nilo ( papiro, ninfee e altre piante acquatiche, palme, ulivi, fichi... ) fanno da sfondo a questo percorso che ha come argomento la storia antica dell'Egitto e le sue divinità collegate agli eventi naturali. Con i ragazzi si realizzerà la divisione per rizoma di una pianta di Papiro egiziano (Cyperus papyrus), che verrà poi portato a scuola, si realizzerà un vero foglio di papiro, si semineranno orzo, grano e farro in simpatiche seminiere sarcofago  e si creeranno le maschere in carta pesta delle principali divinità egizie collegate alla natura. (Consigliata la giornata intera)

AREA D'INTERESSE: storia, scienze e religione

Percorsi italiano ed immaginazione

  • Storie fiorite con le carte di Propp (solo giornata intera)

Utilizzando il metodo della carte inventato da Vladimir Propp i ragazzi saranno invitati a scrivere una storia di gruppo scegliendo come elementi (protagonista, antagonista, ambiente etc) piante, fiori e luoghi presenti nel vivaio. Al termine del percorso la fiaba verrà “montata” in una presentazione “power point” che verrà poi messa su un cd e riportato a scuola. Il laboratorio di questo percorso si completa con la conoscenza di una tecnica narrativa giapponese chiamata Kamishibai, utilizzata fin dall’antichità in Giappone per la lettura di storie ad alta voce. Verrà costruito un kamishibai in cartone e i ragazzi dovranno illustrare la storia appena scritta che al termine del laboratorio verrà portata a scuola. Il kamishibai poi potrà essere utilizzato facilmente con qualsiasi storia, proseguendo così l’esperienza in classe.

AREA D'INTERESSE: italiano, verbalizzazione, educazione all’immagine



SCUOLE MATERNE E NIDO

Si creano percorsi appositi in base all'argomento trattato dalle insegnanti durante il corso dell'anno.

  • L'isola delle emozioni (Novità)

Alla scoperta delle principali emozioni in compagnia della Signorina Felicità e di Capitan Coraggio. Le varie parti del vivaio si trasformeranno in isole, ognuna caratterizzata da un colore relativo all'emozione trattata. I piccoli verranno guidati da una piccola barchetta di carta alla scoperta delle varie isole e ogni volta dovranno superare una prova che li condurrà a far tornare il sorriso al popolo dei Semini, facendo crescere sulla loro testa belle foglioline verdi. Il percorso si compone di due differenti laboratori: nel laboratorio creativo i piccoli creeranno le varie isole delle emozioni (carta pesta) mentre in quello scientifico saranno chiamati a seminare ciò che poi diventerà la testa germogliata del loro personaggio (E' consigliata la giornata intera, ma è possibile farlo anche nella mezza giornata.)

  • Assaggiamo il vivaio (Novità)

Percorso alla scoperta di gusti e profumi del vivaio: frutta, verdura ma anche fiori e  foglie. A seconda del periodo attraverso una sorta di caccia al tesoro scopriremo        tutto ciò che è buono da assaggiare: arance, ciliegie, pomodori, ma anche fiori,           come ad esempio la calendula, ma anche foglie come ad esempio la stevia o la lippia, che sembrano vere e proprie caramelle zuccherine.  Durante il laboratorio i piccoli creeranno con le loro mani colori naturali (té, caffè, malva, cavolo rosso, succo di barbabietole e succo di spinacio) e li useranno per realizzare una sagoma di madre natura da riportare a scuola.

 

  • Da dove veniamo? (Novità)

Percorso che mostra ai più piccoli l’origine degli alimenti più comuni: la camomilla, lo sciroppo di menta o di amarena usati per i ghiaccioli, la marmellata, le gelatine di frutta, il pesto, il sugo di pomodoro e naturalmente… l’olio. Un gioco divertente ed istruttivo che insegna ai piccoli il mondo magico delle trasformazioni, per tornare ad assaporare il gusto semplice e primitivo delle origini delle cose, imparando ad apprezzarle di più.

  • I barbabambini e la Natura (Nido e materne)

I Barbapapà amano e rispettano la Natura: i bambini si trasformeranno in Barbabambini e scopriranno le bellezze della Natura divertendosi  a superare prove e a giocare con le piccole cose che la Natura mette a disposizione. (Sono possibili varie possibilità di laboratorio, con colle naturali, sabbia, didò hand-made, etc)

  • Percorso di avvicinamento Scuola dell'Infanzia (dai 2 anni): a spasso con Florella Coccinella e Brucolino.

Florella Coccinella ha cambiato il colore delle sue ali: ama talmente   tanto la natura che con l'aiuto della Fata dei Fiori, le ha dipinte di verde. Brucolino è un piccolo bruco verde e desidera diventare una     farfalla di tutti i colori: la fata esaudirà il suo desiderio se supererà una serie di prove. Lo aiutiamo?

Al termine del percorso, che porterà i bambini a passeggiare in tutte le parti del vivaio, i piccoli dipingeranno Brucolino nella sua forma originale di bruco e diventato farfalla, utilizzando i prodotti della loro    caccia al tesoro e i piatti in “mater bi”)



  • Dire, fare, annusare, guardare... non solo con gli occhi...

Alla scoperta dei cinque sensi attraverso diverse esperienze nella natura: i bambini saranno invitati a raccogliere oggetti all'interno del vivaio, si potranno osservare la terra e il cielo rimanendo seduti sul prato, e si scoprirà tutto ciò che accade in esso. I bambini verranno accompagnati in un'esperienza ad occhi chiusi in cui verranno assaggiate erbe aromatiche e fiori commestibili. Nell'attività si effettuerà un laboratorio di agridisegno e si prepareranno sacchettini profumati per cassetti fatti a mano.


SPECIALI PERCORSI PER CAMPI SOLARI

Special guest: la tartaruga Gardenia!

Si creano percorsi appositi in base alle richieste degli educatori dei Campi Solari.

Disponibili da Luglio 2016.








Costi:

Mezza giornata con laboratorio: 6 euro

Giornata intera con laboratorio: 9 euro

Percorso Egitto giornata intera (con maschere in carta pesta): 10 euro

Percorso asilo e nido e scuola materna: 4 euro

(1,5 ore - senza laboratorio)

Percorso sull'ulivo (solo giornata intera): 10 euro




Come si arriva

Da Ventimiglia e Genova: a pochi passi dal casello autostradale di Borghetto Santo Spirito, Autostrada A10 Autostrada dei Fiori (direzione Borghetto Santo Spirito).

Da Savona e Ventimiglia (S.S. 1 Aurelia) si trova sulla strada provinciale per Toirano (direzione Toirano).

A 900 mt dalla fermata dell’autobus linea Savona-Finale- Andora.

A 300 mt dalla fermata dell’autobus Borghetto-Toirano- Balestrino e Borghetto-Toirano-Boissano-Loano e Borghetto-Bardineto-Calizzano.

Parcheggio auto e bus interno.

 




 

 


Per prenotare un percorso è necessario mandare la scheda di prenotazione scaricabile dal sito al numero di fax: 01821980134 oppure alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.